VILLA BONIN

Lo chiamano il popolo della notte, come fosse un altro popolo, alieno alla luce del sole e dedito a chissà quali riti degni del satyricon. Di fatto esistono tanti popoli della notte. Chi di notte gioca, chi ama, chi mangia, chi fissa il soffitto, chi lavora e poi sì, c’è pure chi balla. Che quest’ultimi siano gli unici a definire le attività notturne è moda ormai pluridecennale. Adesso si parla di “movida”, termine sciocco e assai poco esplicativo che per altro nasce dalla voglia di tornare alla libertà tipica della Madrid anni 80 che usciva dalla dittatura franchista. Cosa c’entri con ventenni e trentenni che bevono aperitivi e ascoltano musica nel 2021 nessuno lo sa. Già perché solo questo ormai fanno visto che, almeno per ora, causa covid il ballo è vietato. Si torna al ballo del mattone che imperversava con la Rita Pavone appena post Giamburrasca. Di questo ed altro parlo con Fabio Facchin, che da più di vent’anni è l’uomo che sta dietro a Villa Bonin, la discoteca per eccellenza di Vicenza. Anche se chiamarla discoteca è decisamente riduttivo e sviante.

La “Villa” nasce nel ‘99 solo come locale/disco estivo e negli ultimi 20 anni viene via via rimodernato in maniera così totale che oggi non c’è più una sola pietra che fosse presente all’inizio e al contempo anche i servizi sono stati enormemente  implementati. Per prima cosa è stata ristrutturata la barchessa della villa (Villa Bonin Maistrello) e da lì sono stati lanciati il ristorante e la pizzeria fino ad arrivare negli anni ad essere una realtà di ristorazione con ben 6 tipologie di menu: carne, pesce, pizza, hamburger, grigliate e la pokè che “va tanto di moda”. Un altro rinnovo importante è stato eseguito nel 2015 quando la struttura è diventata portante e coperta per poter così lavorare 12 mesi all’anno.

“Non chiudiamo mai”, mi dice con orgoglio Fabio, ci siamo concentrati a fare sì che il locale avesse più identità al suo interno, dal cibo alla musica agli stili estetici. In questi 20 anni la voglia di socializzazione è rimasta uguale ma quel che è cambiato è la possibilità di stupire. Oggi poi è come se tutto fosse in qualche modo già visto, attraverso i social e la rete. Puoi vedere live dall’altra parte del mondo degli eventi che ti formano l’immaginario anche senza viverlo fisicamente. Per questo occorre lavorare molto più di prima per dare un’offerta che non cada mai nello scontato e riesca a tener viva la curiosità di chi viene da noi”.

Vent’anni sono una vita, cambiano costumi e usanze e la lente d’ingrandimento di un locale notturno così grande com’è Villa Bonin è un osservatorio sicuramente privilegiato per comprendere l’evoluzione del mondo giovanile. Attenzione però, l’età media recentemente si sta anche alzando, soprattutto il venerdì. E poi, come dicevamo prima, non è “solo” una discoteca. “Da noi puoi venire per una cena, un dopo cena, senza dover fare per forza tardissimo, o senza dover seguire altri cliché dei locali notturni. Se vuoi mangi, a prezzi più che umani, vedi bella gente e hai fatto una serata diversa, se vuoi scendi nelle piste e ti prendi un tavolo e poi ti scateni nel ballo”.

Già ma col covid come la mettiamo? “Tutto funziona come prima, tranne che per il discorso ballo ovviamente”. La struttura conta sulla bellezza di 100 dipendenti a regime, al momento ridotti a 60. “Il ristorante sta lavorando bene ma la rumba deve ripartire perché Villa Bonin ha senso quando è tutto funzionante ed attivo e vivo. Quindi venite a cena, fermatevi anche dopo, ballate sul posto, magari è una nuova moda: il ballo lento a distanza. Potrebbe far nascere nuovi amori moderni”.

Scherzi a parte nel mondo delle discoteche la crisi è seria, si parla di un 30% che ha chiuso e anche un locale del gruppo gestito da Fabio ci rientra e parliamo del “Feel”. Eh si perché la vita di Facchin è sempre stata dentro la notte e le sue offerte. “La mia famiglia arriva da Modena e nel 1969 abbiamo aperto il primo locale in Veneto a Legnago (il Playtime) e poi il Boom a Vicenza e il Tuca Tuca a Padova”. Ora Fabio è l’unico ancora attivo dei suoi sul ring anche perché la fatica è tanta, non hai weekend, non hai feste, la tua vita privata è completamente diversa da quella di chi fa un lavoro “normale”. “Al giorno d’oggi – mi dice Fabio – o ti strutturi come azienda o sei fai solo il classico stagionale non stai in piedi”.

Una volta i ragazzini andavano in disco la domenica pomeriggio, c’era forse più ingenuità e morigeratezza ma il dubbio che sia la memoria che ci tradisce è forte. D’altronde c’è anche da dire che l’impegno verso la sicurezza è incredibilmente aumentato in questi anni. Sicurezza è un assioma di Fabio: “non c’è posto più sicuro come la disco perché interveniamo subito con uno staff e un’infermeria e gente che sa usare un defibrillatore e siamo preparatissimi al primo soccorso. Alcool e droga esistono ma occorre monitorare e poi capire quali sono i gestori compiacenti e quali no”. Inutile dire che Fabio, che è pure presidente del Sindacato Italiano Sale Da Ballo (SILB) su questo argomento è intransigente e in effetti l’atmosfera che si respira nel suo locale è al tempo stesso di totale libertà ma anche di costante presenza di controllo e attenzione da parte di uno staff davvero impeccabile.

Che dire? Green Pass ben esposto e via in Villa allora!

L
M
M
G
V
S
D
26
27
28
29
30
1
2
Events for 1 Ottobre
Nessun evento
Events for 2 Ottobre
Nessun evento
3
4
5
6
7
8
9
Events for 3 Ottobre
Nessun evento
Events for 4 Ottobre
Nessun evento
Events for 5 Ottobre
Nessun evento
Events for 6 Ottobre
Nessun evento
Events for 7 Ottobre
Nessun evento
Events for 8 Ottobre
Nessun evento
Events for 9 Ottobre
Nessun evento
10
11
12
13
14
15
16
Events for 10 Ottobre
Nessun evento
Events for 11 Ottobre
Nessun evento
Events for 12 Ottobre
Nessun evento
Events for 13 Ottobre
Nessun evento
Events for 14 Ottobre
Nessun evento
Events for 15 Ottobre
Nessun evento
Events for 16 Ottobre
Nessun evento
17
18
19
20
21
22
23
Events for 17 Ottobre
Nessun evento
Events for 18 Ottobre
Nessun evento
Events for 19 Ottobre
Nessun evento
Events for 20 Ottobre
Nessun evento
Events for 21 Ottobre
Nessun evento
Events for 22 Ottobre
Nessun evento
Events for 23 Ottobre
Nessun evento
24
25
26
27
28
29
30
Events for 24 Ottobre
Nessun evento
Events for 25 Ottobre
Nessun evento
Events for 26 Ottobre
Nessun evento
Events for 27 Ottobre
Nessun evento
Events for 28 Ottobre
Nessun evento
Events for 29 Ottobre
Nessun evento
Events for 30 Ottobre
Nessun evento
31
1
2
3
4
5
6
Events for 31 Ottobre
Nessun evento