Il calendario 2024 di Scotolati

“Il passato si allunga, il futuro si accorcia, il presente si muove in un senso solo. Il calendario è puntato contro di te e ti spara raffiche di settimane che ti invecchiano a morte”. Così diceva il grande Marcello Marchesi. Ogni anno ne passa uno e ad ogni fine anno si rinnova l’appuntamento con il calendario nuovo. Quello di Gabriele Scotolati è arrivato alla sua 46esima edizione. Il primo fu nel 1986 (in certe annate ne ha prodotti più di uno) e l’ultimo chissà quando sarà. Scotolati è artista senza tempo ed è buffo che proprio il tempo, scandito, diviso in giorni e mesi, sia parte integrante della sua vita di disegnatore fantasioso e fantastico, di saltimbanco situazionista e giocoso disvelatore delle miserie altrui. Sempre e solo per scherzare, perché si può, anzi si deve scherzare su tutto se si è persone serie. Come quando si inventò una crisi di governo a Palazzo Trissino e distribuì, da moderno strillone, un foglio a nome Giornale di Vicenza che riportava la notizia della destituzione di Corazzin e la conseguente elezione di Mariano Galla a sindaco. Da quella ormai famosa burla, parte il calendario 2024 di Scotolati. E per l’ennesima volta si entra nel suo mondo dove tutto è deformato, colorato, surreale. E c’è davvero tanto materiale in questo nuovo sforzo che abbellirà le case di centinaia di vicentini. Oltre alle solite uniche caricature, ci sono notizie, massime, proverbi, racconti, tutto rigorosamente falso, o per meglio dire, alterato. Tutto rigorosamente appartenente al mondo di Gabriele Padoan Scotolati.

Possamai e Rucco

I temi principali sono tre: il passato, con gli esponenti politici vicentini più noti degli ultimi decenni, “l’orso Dino” e la storia dell’orso che si aggirava nell’altopiano e della puntuale incursione scotolatiana che fece pure tanto baccano mediatico, e poi il presente, con gli attuali protagonisti in sala bernarda e la fantomatica “marcia su mosca”, altra ideale avventura del nostro. In totale abbiamo ben 56 personaggi e 120 “frasi non celebri” tra cui ci sono vere e proprie gemme di una saggezza popolare e bambinesca degna dei più grandi umoristi d’un tempo e che sarebbero piaciute molto ad Achille Campanile.

Il 2023 ha visto il “maestro” (forse non gradirà ma per noi tale è) realizzare anche dei murales dedicati alla città e dedicarsi alle celebrazioni per l’imminente centenario del carnevale di Malo. In questi giorni e per tutta la durata del periodo festivo, troverete Scotolati in giro per la città a vendere il suo calendario, che comunque potete tranquillamente acquistare anche nelle edicole e nelle librerie. Ed è sempre un regalo da farsi per portarsi a casa quella Vicenza che sa ridere su di se in maniera schietta, trasognata e libera. Dio ci protegga Gabriele.

I disegni dei murales presenti all’Hotel Cristina.

Luglio 2024

L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
Events for 1 Luglio
Nessun evento
Events for 2 Luglio
Nessun evento
Events for 3 Luglio
Nessun evento
Events for 4 Luglio
Nessun evento
Events for 5 Luglio
Nessun evento
Events for 6 Luglio
Nessun evento
Events for 7 Luglio
Nessun evento
8
9
10
11
12
13
14
Events for 8 Luglio
Nessun evento
Events for 9 Luglio
Nessun evento
Events for 10 Luglio
Nessun evento
Events for 11 Luglio
Nessun evento
Events for 12 Luglio
Nessun evento
Events for 13 Luglio
Nessun evento
Events for 14 Luglio
Nessun evento
15
16
17
18
19
20
21
Events for 15 Luglio
Nessun evento
Events for 16 Luglio
Nessun evento
Events for 17 Luglio
Nessun evento
Events for 18 Luglio
Nessun evento
Events for 19 Luglio
Nessun evento
Events for 20 Luglio
Nessun evento
Events for 21 Luglio
Nessun evento
22
23
24
25
26
27
28
Events for 22 Luglio
Nessun evento
Events for 23 Luglio
Nessun evento
Events for 24 Luglio
Nessun evento
Events for 25 Luglio
Nessun evento
Events for 26 Luglio
Nessun evento
Events for 27 Luglio
Nessun evento
Events for 28 Luglio
Nessun evento
29
30
31
1
2
3
4
Events for 29 Luglio
Nessun evento
Events for 30 Luglio
Nessun evento
Events for 31 Luglio
Nessun evento