Danza in rete Festival_Vicenza – Schio. MINE come Manifesto Poetico

Il nuovo appuntamento con Danza in Rete Festival_Vicenza – Schio è affidato al Collettivo MINE, al Ridotto del Teatro Comunale di Vicenza (venerdì 25 febbraio alle ore 20:45), con un debutto in prima regionale fortemente incentrato sull’invenzione. “Esercizi per un Manifesto Poetico”, con la coreografia a quattro di Francesco Saverio Cavaliere, Siro Guglielmi, Fabio Novembrini, Roberta Racis e Silvia Sisto sulle musiche di Samuele Cestola le luci di Luca Serafini e la consulenza alla drammaturgia di Gaia Clotilde Chernetich. La ricerca poetica sul corpo, ovvero il movimento, l’immaginazione libera di slegarsi da precedenti estetici, ma anche spazialità e multidimensionalità, si offrono quale atto fondativo di questa nuova Compagnia formata da artisti che abbiamo già apprezzato singolarmente o in altri progetti di gruppo. “danziamo la pura astrazione e il puro realismo, la massima negazione dell’oggettivo e la sua massima affermazione”, questo è il pensiero della Compagnia, “la materializzazione di suoni interiori ed esteriori, 180 bpm, chemical beat, glam rock, noise, progressive, pop, musica classica, il silenzio. Non disdegniamo l’esplorazione della fenomenologia delle emozioni, la trascendenza poetica, le iconografie fantasiose, l’onirico, il gioco disinteressato, le costruzioni geometriche, le forme riconoscibili, l’inquietudine, l’erotica del corpo, le prospettive molteplici, le conclusioni provvisorie, il nonsense, il divertimento, un atteggiamento ironico e caustico”.

Ma per approfondire meglio la poetica dei MINE, non resta che incontrarli di persona, al termine dell’esibizione, con una discussione condotta da Giulia Galvan, mediatrice culturale cui è affidato l’approfondimento della serata. La fisionomia di questo progetto collettivo, in un’unica azione scenica e per un unico corpo, ipnotico e affascinante, genera da una scrittura rigorosa e capace di risvegliare la propria emotività. “Esercizi per un Manifesto Poetico” è il progetto vincitore dell’edizione 2019 del concorso DNAppunti Coreografici; è stato inoltre selezionato per NID Platform 2021, che promuove e diffonde la produzione coreografica italiana a livello internazionale e per Aerowaves 2022, “hub” creativo per la scoperta coreografi europei emergenti. Il Festival è promosso dalla Fondazione Teatro Comunale di Vicenza e dalla Fondazione Teatro Civico di Schio, che si svolgerà in varie sedi teatrali e storico-monumentali delle due città, fino al 4 maggio 2022.
I biglietti e gli abbonamenti sono in vendita in biglietteria, appuntamento obbligatorio, dal martedì al
sabato dalle 15 alle 18.15; al telefono chiamando lo 0444-324442 nei giorni di aperture dalle 16 alle 18;
online sul sito www.tcvi.it . È possibile comprare i biglietti anche tramite 18App, Carta del Docente o
voucher.

Febbraio 2023

L
M
M
G
V
S
D
30
31
1
2
3
4
5
Events for 1 Febbraio
Nessun evento
Events for 2 Febbraio
Nessun evento
Events for 3 Febbraio
Nessun evento
Events for 4 Febbraio
Nessun evento
Events for 5 Febbraio
Nessun evento
6
7
8
9
10
11
12
Events for 6 Febbraio
Nessun evento
Events for 7 Febbraio
Nessun evento
Events for 8 Febbraio
Nessun evento
Events for 9 Febbraio
Nessun evento
Events for 10 Febbraio
Nessun evento
Events for 11 Febbraio
Nessun evento
Events for 12 Febbraio
Nessun evento
13
14
15
16
17
18
19
Events for 13 Febbraio
Nessun evento
Events for 14 Febbraio
Nessun evento
Events for 15 Febbraio
Nessun evento
Events for 16 Febbraio
Nessun evento
Events for 17 Febbraio
Nessun evento
Events for 18 Febbraio
Nessun evento
Events for 19 Febbraio
Nessun evento
20
21
22
23
24
25
26
Events for 20 Febbraio
Nessun evento
Events for 21 Febbraio
Nessun evento
Events for 22 Febbraio
Nessun evento
Events for 23 Febbraio
Nessun evento
Events for 24 Febbraio
Nessun evento
Events for 25 Febbraio
Nessun evento
Events for 26 Febbraio
Nessun evento
27
28
1
2
3
4
5
Events for 27 Febbraio
Nessun evento
Events for 28 Febbraio
Nessun evento