A Montegalda conversazioni al femminile nel piccolo Mondo Moderno di Antonio Fogazzaro

Domenica 24 marzo, la Sala Consiliare di Villa Gualdo a Montegalda si prepara ad accogliere “Dialoghi sulle Donne: Conversazioni al femminile nel Piccolo Mondo Moderno di Antonio Fogazzaro”. Curato da Martina Rini e Camilla Seibezzi, questo incontro segnerà l’inizio di un progetto più ampio che prevede laboratori, workshop e altri eventi, tutti focalizzati sulla letteratura femminile, con l’obiettivo di mettere in luce il ruolo intellettuale delle donne nella storia, un passo cruciale per una migliore comprensione del presente e per indirizzare le future generazioni verso un contesto di parità di genere. La sessione di domenica si aprirà con un dialogo tra Adriana Chemello, già docente di Letteratura Italiana presso l’Università di Padova e membro dell’Accademia Olimpica di Vicenza, ed Elisabetta Docimo, Presidente della Biblioteca Civica di Montegalda. Insieme esamineranno gli scambi epistolari tra Antonio Fogazzaro e le sue lettrici e amiche, sottolineando come le figure femminili abbiano lasciato un’impronta indelebile nella sua opera.

Fogazzaro attingeva spesso dalla realtà per creare i personaggi dei suoi romanzi, stabilendo un forte legame tra esperienze vissute e narrativa. Se i protagonisti maschili riflettevano talvolta aspetti personali dell’autore, come Corrado Silla (Malombra) e Daniele Cortis, è nell’elaborazione dei personaggi femminili che emerge una ricerca biografica più profonda. Personaggi quali Elena (Daniele Cortis) ispirata a Felicitas Buchner, Violet Yves (Il mistero del Poeta) basata sull’artista americana Ellen Starbuck o Jeanne Dessalle (Piccolo mondo moderno) modellata su Yole Biaggini Moschini, evidenziano la capacità di Fogazzaro di trasformare le sue esperienze quotidiane in arte. Recenti studi della professoressa Chemello metteranno in luce ulteriori connessioni tra Fogazzaro e le donne a lui legate o semplicemente sue lettrici. La conversazione continuerà esplorando temi quali la scrittura autobiografica e la costruzione dell’identità femminile, con l’intervento di Bruna Graziani, Direttrice Artistica di CartaCarbone Treviso, e Maria Cristina Benetti, autrice di “Reby B. disegna ancora” per Ronzani Editore, romanzo in cui una donna si trova di fronte a quel momento in cui scegliere se prendere in mano la propria vita o meno. Marco Ghiotto coordinerà il dialogo, indagando le dinamiche della scrittura come mezzo di espressione personale.

Felicitas e Alice Buchner


Il pomeriggio sarà arricchito dall’intervento di Alberto Galla, Presidente della Biblioteca Civica Bertoliana, in dialogo con Anna Toscano, autrice di “Goliarda Sapienza. Il calendario non mi segue”. Attraverso il suo lavoro, Toscano indaga la figura di Modesta, la protagonista de “L’arte della Gioia”, l’opera più celebre di Goliarda Sapienza, delineando l’immagine vivida di una donna e scrittrice straordinaria. Modesta è immaginata nascere il primo gennaio del 1900, una data simbolica per introdurre un personaggio straordinario, anticipatore del suo tempo nel panorama letterario. Goliarda Sapienza dedicò tre decenni alla stesura di questo romanzo, inizialmente rifiutato da diverse case editrici italiane. Dopo un lungo periodo di inedito, conservato in una cassapanca, l’opera fu pubblicata postuma dal marito di Goliarda. La diffusione internazionale del romanzo, all’inizio del nuovo millennio, è merito dell’intuito di due editrici, una tedesca e una francese, trasformandolo in un fenomeno editoriale prima della pubblicazione in Italia da Einaudi, dove è diventato un bestseller. L’evento a Villa Gualdo non sarà solamente un’occasione di incontro e dialogo, ma anche una celebrazione della letteratura femminile come strumento di liberazione,
emancipazione e introspezione.

Goliarda Sapienza


Patrocinato dalla Provincia di Vicenza e inserito nel programma della Giornata dei Colli Veneti 2024, l’evento fa parte della rassegna “Piccolo Mondo Moderno”, creata per promuovere e valorizzare il territorio di Montegalda.

LUMEN FESTIVAL 2024

Come ogni anno, a Vicenza “estate” fa rima con LUMEN FESTIVAL: da 11 anni il solstizio cade infatti sempre nei giorni

Leggi »

Luglio 2024

L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
Events for 1 Luglio
Nessun evento
Events for 2 Luglio
Nessun evento
Events for 3 Luglio
Nessun evento
Events for 4 Luglio
Nessun evento
Events for 5 Luglio
Nessun evento
Events for 6 Luglio
Nessun evento
Events for 7 Luglio
Nessun evento
8
9
10
11
12
13
14
Events for 8 Luglio
Nessun evento
Events for 9 Luglio
Nessun evento
Events for 10 Luglio
Nessun evento
Events for 11 Luglio
Nessun evento
Events for 12 Luglio
Nessun evento
Events for 13 Luglio
Nessun evento
Events for 14 Luglio
Nessun evento
15
16
17
18
19
20
21
Events for 15 Luglio
Nessun evento
Events for 16 Luglio
Nessun evento
Events for 17 Luglio
Nessun evento
Events for 18 Luglio
Nessun evento
Events for 19 Luglio
Nessun evento
Events for 20 Luglio
Nessun evento
Events for 21 Luglio
Nessun evento
22
23
24
25
26
27
28
Events for 22 Luglio
Nessun evento
Events for 23 Luglio
Nessun evento
Events for 24 Luglio
Nessun evento
Events for 25 Luglio
Nessun evento
Events for 26 Luglio
Nessun evento
Events for 27 Luglio
Nessun evento
Events for 28 Luglio
Nessun evento
29
30
31
1
2
3
4
Events for 29 Luglio
Nessun evento
Events for 30 Luglio
Nessun evento
Events for 31 Luglio
Nessun evento