«Dove siamo è la terra finita». Ricordando l’artista Beppe (Giuseppe) Pasetto

È uno scherzo caro Beppe? Uno dei tuoi divertissement un po’ naïf, un po’ surrealista con cui ti piace solleticare fantasie troppo assopite di chi nella vita si è arreso a sonnecchiare invece che sognare? Hai inventato qualche nuovo gioco di immaginazione, dove alla fine ti scopriremo dietro il palco, con un sorriso sornione?

Da quando ho iniziato a seguire come curatrice gli Acquerellisti Berici, con cui hai condiviso tutte le avventure espositive, ad ogni chiamata al raduno di opere nuove, le tue giungevano sempre in modo tempestivo e a raffica. Una quantità impressionante di fogli di grande formato dove il racconto visivo di volta in volta era ed è unico, anzi monadico, come un sogno che al risveglio si scoglie di colpo senza lasciare dietro orme, senza sdoppiarsi o indugiare specchiandosi nella realtà del giorno. A quasi ogni immagine accompagnavi un testo poetico, breve o lungo, in grado di riportare alla luce la storia, sempre intensamente vissuta, di cui il dipinto era una saliente e irripetibile istantanea.

Ho scoperto poi il tuo sorprendente talento fotografico. Durante i mesi di «clausura», soffrendo di dover rinunciare ai tuoi viaggi in Oriente, alla stregua di novello Marco Polo, ti sei dedicato a pubblicare di giorno in giorno sui social il «Giardino di Pandèmia», con una suggestiva serie di scatti dedicati a dettagli naturalistici, di piante e altre presenze curiose che passavano allora davanti al tuo sguardo, capace di trovare un divertimento in quelle piccole, spesso impercettibili meraviglie che rendono speciale e unica la vita di ogni giorno.

A fine novembre, dopo un intervento in ospedale, mi hai scritto: «Sento voglia di vivere. Avrei anche un progetto di foto da proporti, ma coi tempi che corrono, tutto può attendere». Si tutto può attendere, tranne quell’ultima chiamata a cui nessuno si può sottrare. Ma è uno scherzo, vero? In ogni caso, caro Beppe, viaggia con gioia attraverso i pascoli dell’infinito! E la bellezza ti rimanga sempre compagna.

Camminammo sulle acque

a volte attenti a dove mettere i piedi

a volte guardando i pesci zitti come sempre

mentre il cielo dopo un forte bagliore

si andava spegnendo

senza fare rumore (si può dire?).

L’aria fresca e umida teneva a riposo gli alberi

calando dai fianchi dei monti

e l’acqua era una leggera morbida vibrazione

di un piano giallo verde azzurro

aspettando un moto che allargasse i cerchi,

pluff!

tanti piccoli cerchi,

neanche un grido

neanche un’eco lontana

neanche un canto di mille sirene,

neanche l’urlo che mi scuote da dentro

e che esplode con forza nel mare

e agita le onde nel profondo

e spara gli spruzzi sulle alte scogliere

neanche i vortici e il rumore profondo

e lo scroscio e il sibilo dentro i gorghi

neanche il tempo che da lontano viene cieco

e cammina piano e quieta ogni passione

ogni rivoluzione: siam giunti camminando

e il passo era calmo nella via solitaria

da qualche parte la terra è finita,

dove siamo è la terra finita.

Poesia di Giuseppe Pasetto

(ricevuta in lettura nel novembre 2021)

L
M
M
G
V
S
D
26
27
28
29
30
1
2
Events for 1 Ottobre
Nessun evento
Events for 2 Ottobre
Nessun evento
3
4
5
6
7
8
9
Events for 3 Ottobre
Nessun evento
Events for 4 Ottobre
Nessun evento
Events for 5 Ottobre
Nessun evento
Events for 6 Ottobre
Nessun evento
Events for 7 Ottobre
Nessun evento
Events for 8 Ottobre
Nessun evento
Events for 9 Ottobre
Nessun evento
10
11
12
13
14
15
16
Events for 10 Ottobre
Nessun evento
Events for 11 Ottobre
Nessun evento
Events for 12 Ottobre
Nessun evento
Events for 13 Ottobre
Nessun evento
Events for 14 Ottobre
Nessun evento
Events for 15 Ottobre
Nessun evento
Events for 16 Ottobre
Nessun evento
17
18
19
20
21
22
23
Events for 17 Ottobre
Nessun evento
Events for 18 Ottobre
Nessun evento
Events for 19 Ottobre
Nessun evento
Events for 20 Ottobre
Nessun evento
Events for 21 Ottobre
Nessun evento
Events for 22 Ottobre
Nessun evento
Events for 23 Ottobre
Nessun evento
24
25
26
27
28
29
30
Events for 24 Ottobre
Nessun evento
Events for 25 Ottobre
Nessun evento
Events for 26 Ottobre
Nessun evento
Events for 27 Ottobre
Nessun evento
Events for 28 Ottobre
Nessun evento
Events for 29 Ottobre
Nessun evento
Events for 30 Ottobre
Nessun evento
31
1
2
3
4
5
6
Events for 31 Ottobre
Nessun evento