Vicenza Gold Christmas. Tanti eventi in città e nei quartieri. Il programma.

Conto alla rovescia per Vicenza Gold Christmas, il programma di iniziative che coinvolgerà centro storico e quartieri con intrattenimenti per grandi e bambini, musica, spettacoli, mostre, proposte culturali e momenti di socialità. Con allestimenti innovativi e sorprendenti che saranno svelati nel fine settimana. Il tutto sarà gestito nel rispetto delle normative a tutela della salute. 
A presentare le iniziative c’erano oggi in sala Stucchi l’assessore alle politiche sociali e alla partecipazione Matteo Tosetto e l’assessore alla cultura Simona Siotto.
“Le prossime festività Natalizie segnano un momento particolare che tutti ci auguriamo possa riportarci alla normalità, tornando a viverle con gioia e felicità – ha dichiarato il sindaco Francesco Rucco -. Abbiamo voluto proporre addobbi ed eventi capaci di regalare emozioni a tutta la comunità, non solo ai più piccoli. Quest’anno non mancano in piazza dei Signori la cascata di luci, l’albero di Natale e un’autentica sorpresa con il bosco d’oro e lo scrigno delle gioie, la pista di pattinaggio sul ghiaccio a Campo Marzo e le luminarie, non solo in centro storico ma in tutti i quartieri. Saranno tantissimi gli appuntamenti che renderanno Vicenza una città magica ed accogliente anche per i visitatori e i turisti, a partire dal ritorno delle grandi mostre in Basilica Palladiana con “La Fabbrica del Rinascimento” che rappresenta l’ennesimo trampolino di lancio per la candidatura della nostra città a Capitale italiana della cultura per l’anno 2024. Anche quest’anno, quindi, le suggestioni non mancheranno ma è dentro di noi che dobbiamo cercare la forza e la volontà di tornare a vivere la nostra festa Cristiana attraverso i suoi valori fatti di carità e fratellanza, di aiuto e sostegno alle persone più fragili e in difficoltà, che tanto hanno patito in questo periodo di pandemia”
“Quest’anno abbiamo voluto riproporre l’opuscolo che raccoglie tutti gli eventi promossi nei quartieri e in centro storico, che contribuiranno a offrire dei momenti di condivisione per vivere il Natale con più serenità possibile nonostante le difficoltà che stiamo affrontando. La collaborazione delle tante associazioni che con generosità e disponibilità animano le varie zone della città è sempre più supporto indispensabile per offrire opportunità a tutta la cittadinanza – è intervenuto l’assessore alle politiche sociali e alla partecipazione Matteo Tosetto -. Un’attenzione particolare è rivolta anche alle famiglie in difficoltà ed in particolare a seguito del perdurare dell’emergenza sanitaria. A sostegno di questa fascia di popolazione abbiamo pensato di inaugurare l’emporio solidale venerdì 3 dicembre, e di promuovere la raccolta alimentare nei supermercati della città il 4 e 5 dicembre i cui beni raccolti confluiranno proprio all’emporio per la distribuzione. Per quanto riguarda le iniziative dell’ufficio partecipazione, gli appuntamenti sono veramente tanti e altri ancora sono in fase di realizzazione. Ricordo che si è chiuso recentemente l’avviso che offre contributo a sostegno delle realtà del territorio che promuovono iniziative nei quartieri con finalità socio-aggregativo e culturale per ristabilire quel senso di comunità che purtroppo a causa della pandemia si è affievolito”.  
“Sarà un Natale che torna alle origini, coinvolgendo i più piccoli, dando spazio ai musei, alle Messe Cantate, alla musica ed alla cultura, in senso ampio, come dono, per se stessi e per gli altri, in un momento storico nel quale recuperare la dimensione del rispetto e della valorizzazione dell’altro ci riconduce al senso più vero e più autentico del Natale, in senso religioso ma anche civico” – ha dichiarato l’assessore alla cultura Simona Siotto –. Tante le proposte e tra queste una collaborazione con l’assessorato alla partecipazione per proporre concerti di musica classica con la OTO in due quartieri della città, e poi gli zampognari – ricordo che la zampogna fa parte del patrimonio immateriale Unesco. Inoltre ci siamo dedicati in modo particolare ai bambini”. 
Quest’anno è stato nuovamente stampato l’opuscolo realizzato dall’ufficio partecipazione in 20 mila copie grazie alla collaborazione di Rasotto Pubblicità Cto – Cooperativa tipografica operai senza alcun costo per il Comune grazie al sostegno di Confcommercio Vicenza Agsm Aim, Svt, Bcc Verona e Vicenza, Eurospar, Despar, Interspar e Ceccato automobili.
Il Natale a Vicenza prenderà il via ufficialmente con l’accensione delle luci prevista per giovedì 2 dicembre alle 17 in piazza dei Signori.
Le iniziative sono raccolte nel calendario online: https://www.comune.vicenza.it/vicenza/eventi/evento.php/300959

Iniziative dell’assessorato alle politiche sociali
Venerdì 3 dicembre a partire dalle 15  verrà aperto e inaugurato l’Emporio solidale vicentino, in viale del Mercato Nuovo 32, a cura dell’assessorato alle Politiche Sociali, Croce rossa italiana Comitato di Vicenza, Associazione Diakonia Onlus, Fondazione Caritas e Cooperativa  Orto.Vi
Viene proposta, poi, la raccolta alimentare nei principali supermercati della città a favore delle famiglie in difficoltà economica, sabato 4 e domenica 5 dicembre a cura dell’assessorato e di Croce rossa italiana Comitato di Vicenza.

Iniziative dell’assessorato alla partecipazione
Tra i numerosi appuntamenti promossi dall’ufficio partecipazione, insieme con le associazioni del territorio, torna una nuova edizione di Merry Christmas, a Vicenza, l’appuntamento ormai tradizionale, che non si è tenuto nel 2020 per la pandemia, con i mercatini di via Legione Antonini, nel quartiere di Santa Bertilla (circoscrizione 6), sabato 4 dicembre dalle 14 alle 19 e domenica 5 dicembre dalle 10 alle 19 a cura dell’Associazione Vita Nuova. Oltre alle 50 bancarelle presenti tra cui curiosare sono previsti momenti di intrattenimento con Dottor clown e la magia della bolle di sapone. Inoltre musica con Austin’s jazz quartet (Christmas edition), 50 project (cover band musica pop e rock) e Alice B. Singer (cover pop, soul & gospel). I bambini saranno accolti da Babbo Natale nel boschetto che riceverà tutte le letterine.
Nei quartieri ci saranno i consueti appuntamenti di accensione delle luminarie, incontri conviviali, mercatini solidali e concerti. Tra tutti se ne segnalano alcuni.
In circoscrizione 1, Centro Culturale Proti, dall’11 dicembre al 7 gennaio sarà allestita una “Rassegna natalizia di pittura, scultura, ceramica e fotografia” (da lunedì a venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica su appuntamento) con inaugurazione sabato 11 dicembre alle 16.30 con la curatrice Marifulvia Matteazzi Alberti e il Presidente Max Paggin. A cura di UCAI (Unione Cattolica Artisti Italiani) Sezione di Vicenza.
Nel salone Centro Civico 3 mercoledì 8 dicembre dalle 9 alle 19 saranno esposti i lavori creativi realizzati da persone afasiche, dai familiari e dai volontari. A cura Associazione Afasici di Vicenza.
Dal 3 dicembre al 7 gennaio nella Sala Conferenze del Centro Civico 4 ci sarà una “Mostra di creazioni con il legno” il cui ricavato andrà a beneficio della missione Padre B. Ghiotto in Burundi (ore 9 – 12.30 dal lunedì al venerdì, martedì e giovedì anche 16.30 -18) A cura dello scultore Carlo Simeoni  e di Annamaria Bassanello con la collaborazione degli Amici di Annecy.
Tra gli appuntamenti musicali si segnala “Eudaimonìa: verso la comprensione di sé”, il concerto di Andrea Cubeddu al Centro di aggregazione polifunzionale La Locomotiva, il 6 dicembre alle 18.
La Parrocchia di San Marco proporrà tre spettacoli che si terranno al Teatro San Marco per sensibilizzare e promuovere una valorizzazione del parco giochi del quartiere. Christmas on Stage prenderà il via domenica 12 dicembre alle 20.45 con “Armonia e bellezza”, danze a cura del Quadrivium Danza asd, il 19 dicembre sarà la volta di “Cenerentola”, alle 16.30, con La Bottega del Teatro APS e infine il 26 dicembre, alle 16.30,  la rassegna si conclude con “Il regno di Oz” (Associazione culturale Teatrale La Giostra)Dall’1 al 23 dicembre chiamando lo 0444922749 si può prenotare una visita guidata alla scoperta del teatro San Marco e vivere la magia del dietro le quinte, scoprire la sua storia e i piccoli enigmi della sua architettura.
Protagonisti saranno come sempre i presepi allestiti nelle parrocchie della città.

Iniziative dell’assessorato alla cultura

Numerose le proposte dell’assessorato alla cultura che raggiunge anche i quartieri.
La collaborazione tra assessorato alla cultura e alla partecipazione porta la musica nei quartieri.L’Orchestra del Teatro Olimpico, in versione di ensemble da camera, sarà protagonista di due concerti natalizi ad ingresso gratuito: il 20 dicembre alle 16.30 a San Pio X (Gruppo Pensionati La Rondine) una formazione di ottoni diretta dal maestro Davide Sanson eseguirà una selezione di brani natalizi e di fine anno, il 23 dicembre alle 16.30 a Villaggio del Sole (Centro Senior Veneto) un quartetto d’archi con clarinetto proporrà un viaggio musicale tra i capolavori di Mozart.
Il programma delle “Messe cantate nel tempo dell’attesa” prevede nove messe cantate nelle chiese della città. La rassegna di impronta musicale e liturgica è curata dai Polifonici di Isola Vicentina, diretti dall’organista titolare della chiesa di  Santa Corona, Pierluigi Comparin, ed è iniziata con grande partecipazione domenica scorsa. Proseguirà durante l’Avvento, domenica 5 dicembre nella chiesa di Anconetta con la Schola Cantorum CIM diretta da Marco Manzardo; sabato 11 dicembre, alle 17.30, nella chiesa di Santa Corona, Margherita Dalla Vecchia dirigerà l’Ensemble “Il Teatro Armonico”; domenica 12 dicembre, alle 11, Silvia Fabbian porterà la Schola Poliphonica di Monte Berico nella Chiesa di Bertesinella. Doppio appuntamento per sabato 18 dicembre: alle 18 nella Chiesa di San Pietro con il Coro Giovanile città di Schio diretto da Stefania Lanaro e, alle 18.30, nella Chiesa di San Paolo, con la Schola Gregoriana “G. Cattin” di Luca Cabianca. Per l’ultima domenica che precede il Natale sarà la volta di Alberto Spadarotto che dirigerà, alle ore 11.15, nell’Abbazia di Sant’Agostino il Laboratorio corale dell’Istituto Musicale di Thiene “Voc’è” e infine, la Vigilia di Natale, alle 17.30, nel Tempio di Santa Corona, come da tradizione, concluderà gli appuntamenti Pierluigi Comparin dirigendo I Polifonici Vicentini.
Al tradizionale Gran Concerto di San Silvestro con l’Orchestra del Teatro Olimpico si potrà nuovamente assistere in presenza,  dopo che la precedente edizione era stata trasmessa esclusivamente in diretta televisiva, senza pubblico in sala.  Il 31 dicembre alle 22 al Teatro Comunale di Vicenza la serata, in diretta televisiva curata da Videomedia (TVA e Telechiara) sarà condotta da Elisa Santucci .Sul podio quest’anno ci sarà Marco Alibrando, trentaquattrenne direttore messinese che si è messo in luce al Rossini Opera Festival e al Festival di Spoleto e che nelle prossime settimane dirigerà le orchestre dell’Arena di Verona, del Massimo di Palermo e dell’Accademia della Scala di Milano.In programma varie ouverture da opere di Rossini, Mozart, Stravinskij, Schubert e Beethoven e brani di Dvorak, Wolf-Ferrari e Johann Strauss.Il Gran Concerto di San Silvestro 2021 è dedicato alla Candidatura della Città di Vicenza a Capitale della Cultura italiana.
Il nuovo anno si aprirà ancora con un concerto. Nella chiesa di Santa Corona, l’1 gennaio alle 17 i Musicali Affetti eseguiranno il Concerto di Capodanno con musiche di Vivaldi, Corelli, Handel. 
Sabato 18 (dalle 15 alle 19) e domenica 19 dicembre (dalle 10 alle 17) il Natale vicentino si arricchisce di una proposta totalmente inedita per la città: la visita di zampognari, artigiani e artisti molisani di Isernia  e del Comune di Scapoli, dove ha sede il Museo internazionale della zampogna.  Nel cortile di Palazzo Trissino si potranno conoscere le tradizioni popolari regionali del Molise, le arti e i mestieri di quel territorio legati al Natale e vedere le merlettaie al lavoro al tombolo e attori e attrici di teatro popolare molisano della compagnia Cast di Isernia. Gli zampognari suoneranno lungo corso Palladio e durante la santa messa del sabato alle 17.30 nella chiesa di Santa Corona. Inoltre ci sarà l’opportunità di ascoltare la “Sinfonia Ensemble” di Christian Di Fiore che si esibirà alla zampogna moderna.
A Natale non mancano le proposte dedicate esclusivamente ai bambini (fino ai 12 anni).
“Alla scoperta del Natale – Famiglie al museo – Caccia al tesoro per bambini curiosi” è il nuovo itinerario didattico ideato dopo il successo del primo evento di questo genere proposto a Vicenza in occasione della giornata nazionale delle famiglie al Museo del 10 ottobre scorso. Sabato 18 e domenica 19 dicembre i Musei civici di Vicenza, insieme ai partner del circuito museale (Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, Palladio Museum, Museo Diocesano, Museo del Gioiello e anche con il Museo del Santuario di Monte Berico) proporranno due diversi itinerari che prevedono attività didattiche. L’iniziativa è curata da Scatola cultura. Sabato 18 dicembre l’itinerario coinvolgerà il Santuario di Monte Berico e il Museo del Risorgimento e della Resistenza dove è previsto l’arrivo con la consegna del premio. Sono quattro i turni previsti alle 10, 11, 15 e 16.Domenica 19 dicembre l’itinerario si snoderà, dalle 10 alle 16.30, nel centro storico tra Palazzo Chiericati, Museo Diocesano, Museo del Gioiello, Palladio Museum e Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari. L’arrivo sarà a Palazzo Thiene con consegna del premio. I partecipanti potranno entrare gratuitamente nelle sedi museali, ritirando il kit entro le 14.30.Le attività, per bambini fino ai 12 anni, sono tutte gratuite con super green pass e prenotazione obbligatoria: Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, info@palazzomontanari.com, numero verde 800578875 (attivo da martedì a domenica dalle 10.30 alle 17.30). 

Babbo Natale accoglierà i bambini a Palazzo Trissino, in cortile, da lunedì 20 dicembre a venerdì 24 dicembre 2021 nei pomeriggi dalle 15 alle 18 per raccogliere le letterine e consegnare un piccolo omaggio.
Due tour guidati dal tema “Il Natale nell’arte tra Oriente e Occidente” sono fissati il 12 e il 19 dicembre nell’ambito di VicenzaTour2021, l’articolato programma di percorsi e passeggiate alla scoperta delle bellezze storico, artistiche e architettoniche della città.  La visita inizierà da Palazzo Chiericati con la tela dell’Adorazione dei Magi di Marcello Fogolino e proseguirà con una visita alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, occasione speciale per un confronto sul tema della Natività tra l’antica arte russa e i capolavori della tradizione vicentina, veneta o italiana di varie epoche. L’itinerario si concluderà al Museo Diocesano per ammirare alcune opere dedicate all’Adorazione dei pastori in un percorso che procede dall’arte medioevale, alla moderna fino alla contemporanea, avvicinandosi al tema natalizio attraverso linguaggi, espressività e sentimenti molto diversi tra loro. Info e prenotazioni: Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica, 0444320854, iat@comune.vicenza.it.
I servizi educativi dei Musei Civici di Vicenza e del Museo Diocesano propongono ai bambini delle scuole primarie delle divertenti attività natalizie nei musei, alla scoperta dei nostri lì conservati. Re – stART da Museo – edizione Natale si terrà tutte le mattine dal 27 al 30 dicembre 2021 e dal 3 al 5 gennaio 2022, dalle 8.30 alle 12.30. Sono previste attività ludico – educative con laboratori, per vivere insieme dei fantastici momenti tra storia, natura, arte e archeologia. Ogni giorno si potrà entrare in un museo diverso per fare nuove scoperte: Museo civico di Palazzo Chiericati, Museo Naturalistico Archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza, Museo diocesano. Programma, informazioni e prenotazioni: 348 3832395, didattica.museivicenza@scatolacultura.it; 9.00 euro al giorno a partecipante. Posti limitati. Tariffa agevolata grazie al finanziamento “bando cultura 2021” del Comune di Vicenza.
“A Natale regala cultura per tutto il 2022”. È la proposta dell’assessorato alla cultura che promuove dei pacchetti dono da regalare in occasione delle festività. Il biglietto aperto da 16 euro per la mostra “La Fabbrica del Rinascimento” verrà abbinato in una confezione regalo ad un panettoncino dell’industria dolciaria Loison e si potrà acquistare all’ufficio Iat (Informazione e Accoglienza Turistica) di piazza Matteotti da martedì 7 dicembre. 

Informazioni: 0444320854, iat@comune.vicenza.it.

UN ANNO DI ViCult

Lasciate che si parli un po’ di noi.Un anno fa nasceva quest’esperienza coraggiosa e avventurosa. Nel pieno di una crisi

Leggi »
L
M
M
G
V
S
D
26
27
28
29
30
1
2
Events for 1 Ottobre
Nessun evento
Events for 2 Ottobre
Nessun evento
3
4
5
6
7
8
9
Events for 3 Ottobre
Nessun evento
Events for 4 Ottobre
Nessun evento
Events for 5 Ottobre
Nessun evento
Events for 6 Ottobre
Nessun evento
Events for 7 Ottobre
Nessun evento
Events for 8 Ottobre
Nessun evento
Events for 9 Ottobre
Nessun evento
10
11
12
13
14
15
16
Events for 10 Ottobre
Nessun evento
Events for 11 Ottobre
Nessun evento
Events for 12 Ottobre
Nessun evento
Events for 13 Ottobre
Nessun evento
Events for 14 Ottobre
Nessun evento
Events for 15 Ottobre
Nessun evento
Events for 16 Ottobre
Nessun evento
17
18
19
20
21
22
23
Events for 17 Ottobre
Nessun evento
Events for 18 Ottobre
Nessun evento
Events for 19 Ottobre
Nessun evento
Events for 20 Ottobre
Nessun evento
Events for 21 Ottobre
Nessun evento
Events for 22 Ottobre
Nessun evento
Events for 23 Ottobre
Nessun evento
24
25
26
27
28
29
30
Events for 24 Ottobre
Nessun evento
Events for 25 Ottobre
Nessun evento
Events for 26 Ottobre
Nessun evento
Events for 27 Ottobre
Nessun evento
Events for 28 Ottobre
Nessun evento
Events for 29 Ottobre
Nessun evento
Events for 30 Ottobre
Nessun evento
31
1
2
3
4
5
6
Events for 31 Ottobre
Nessun evento