ACQUA, TERRA, FUOCO Architettura industriale nel Veneto del Rinascimento

“Acqua, Terra, Fuoco. Architettura industriale nel Veneto del Rinascimento” è la mostra in corso a Vicenza a Palazzo Barbaran da Porto, per celebrare i dieci anni del Palladio Museum che resterà aperta fino a domenica 12 marzo; curata da Deborah Howard del St. John’s College di Cambridge, è ideata e prodotta dal Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio, realizzata in sinergia con la Direzione regionale Musei del Veneto, con il Patrocinio del Ministero della Cultura, sostenuta dall’associazione Friends of Palladio, dalla The Gladys Krieble Delmas Foundation di New York (USA) e, come attività del Palladio Museum, gode del sostegno Art Bonus di Viacqua SpA. La mostra, aperta dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00 (ultimo ingresso 17:30), propone un racconto fascinoso del Nord-Est ed in particolare dell’Alto Vicentino ai tempi del Palladio, un’epoca d’oro in cui i brevetti, le invenzioni, la creatività industriale riescono a far realizzare agli imprenditori del tempo oggetti di design e moda che andavano a ruba in tutta Europa, utilizzando come siti produttivi le architetture del boom industriale nel Veneto del Rinascimento, ovvero le “fabbriche”, le ville di Andrea Palladio. Città come Schio, Valdagno, Arzignano, sono già allora dei centri produttivi di eccellenza, riconosciuti e apprezzati a livello internazionale, che partecipano a pieno titolo a quello straordinario sviluppo industriale che trasformò campagne e colline del Veneto in sede di efficientissime manifatture che non avevano pari nel mondo dell’epoca, una potentissima Silicon Valley localizzata in zone periferiche, ai piedi delle colline dell’area pedemontana. È dunque una mostra che parla della nostra identità e delle nostre radici, mettendo in luce l’importanza e la vitalità di un territorio in rapida trasformazione già in epoca rinascimentale, un contesto in cui l’abbondanza di risorse naturali (in primis l’acqua) e l’ingegno tecnologico riescono nell’impresa comune di innovare l’economia e la cultura. Per raccontare questa grande storia e per visitare le splendide sale di Palazzo Barbaran da Porto in cui la mostra si svela al pubblico, il Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio organizza una serie di visite guidate nei prossimi fine settimana, con partenza programmata alle 11:00 e alle 16:00, a partire da sabato 4 febbraio fino a domenica 12 marzo; le visite sono comprese nel prezzo del biglietto della mostra (2 euro per le scuole, 6 euro per gruppi e
convenzionati, 8 euro l’intero) ma è richiesta la prenotazione (www.palladiomuseum.org/rinascimento). Le date delle visite sono: sabato 4 febbraio, sabato 11 febbraio, domenica 12 febbraio, sabato 18 febbraio, domenica 19 febbraio, sabato 25 febbraio, domenica 26 febbraio, sabato 4 marzo, domenica 5 marzo, sabato 11 marzo, domenica 12 marzo, ultimo giorno di apertura; si consiglia di consultare il sito per eventuali variazioni. È possibile anche organizzare visite guidate per gruppi privati, di aziende o club service.

L’allestimento di “Acqua, Terra, Fuoco. Architettura industriale nel Veneto del Rinascimento” è stato progettato dall’architetto, regista e scenografo Andrea Bernard, che curerà la regia del nuovo allestimento dell’”Ernani” di Giuseppe Verdi, in programma al Teatro La Fenice dal 16 marzo prossimo. L’originale impostazione del percorso, mette in relazione i temi con le opere: dipinti, mappe, oggetti preziosi con i filmati che esplorano e documentano le “industrie” cinquecentesche e i luoghi della produzione che ancora oggi esistono e talvolta sono ancora in funzione; modelli in scala di ville e meccanismi di mulini, filatoi e magli; campioni di materie prime a fianco dei prodotti lavorati, dalle maioliche agli abiti alla moda, dalle armi agli oggetti devozionali. È un allestimento fortemente scenografico, che crea un percorso emotivo e rimanda alle installazioni di grandi artisti contemporanei come Tony Cragg, Alicja Kwade e Damián Ortega; sono quattro i colori che identificano le diverse sezioni della mostra, bianco per l’introduzione e il rapporto tra arte e scienza, blu per la seconda sala dedicata all’acqua, rosso per la terza sala dedicata al fuoco e alle fucine, grigio per la quarta focalizzata sulla terra. Accompagna la mostra il volume di studi L’architettura protoindustriale del Veneto nell’età di Palladio, a cura di Deborah Howard, edito da Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio e Officina Libraria, Roma 2021; in vendita al bookshop, costa 35 euro.

Informazioni, prenotazioni, biglietti
www.palladiomuseum.org/rinascimento
mail: accoglienza@palladiomuseum.org
tel: +39 0444 323014
Il museo è interamente accessibile alle persone con disabilità motorie

Luglio 2024

L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
Events for 1 Luglio
Nessun evento
Events for 2 Luglio
Nessun evento
Events for 3 Luglio
Nessun evento
Events for 4 Luglio
Nessun evento
Events for 5 Luglio
Nessun evento
Events for 6 Luglio
Nessun evento
Events for 7 Luglio
Nessun evento
8
9
10
11
12
13
14
Events for 8 Luglio
Nessun evento
Events for 9 Luglio
Nessun evento
Events for 10 Luglio
Nessun evento
Events for 11 Luglio
Nessun evento
Events for 12 Luglio
Nessun evento
Events for 13 Luglio
Nessun evento
Events for 14 Luglio
Nessun evento
15
16
17
18
19
20
21
Events for 15 Luglio
Nessun evento
Events for 16 Luglio
Nessun evento
Events for 17 Luglio
Nessun evento
Events for 18 Luglio
Nessun evento
Events for 19 Luglio
Nessun evento
Events for 20 Luglio
Nessun evento
Events for 21 Luglio
Nessun evento
22
23
24
25
26
27
28
Events for 22 Luglio
Nessun evento
Events for 23 Luglio
Nessun evento
Events for 24 Luglio
Nessun evento
Events for 25 Luglio
Nessun evento
Events for 26 Luglio
Nessun evento
Events for 27 Luglio
Nessun evento
Events for 28 Luglio
Nessun evento
29
30
31
1
2
3
4
Events for 29 Luglio
Nessun evento
Events for 30 Luglio
Nessun evento
Events for 31 Luglio
Nessun evento