Cronache da Isola. Rassegna di documentari italiani. La seconda giornata.

IL FILM DELLA SERA

Cosa si può dire sulla “Dolce Vita” ancora? Beh, molto.

Il film di Giuseppe Pedersoli è bellissimo in quanto ci fa vivere direttamente il dietro le quinte della costruzione del capolavoro felliniano. Non tanto filmicamente, ma dal punto di vista della produzione. Il nonno di Pedersoli infatti era Giuseppe (Peppino) Amato, figura cardine del cinema italiano. Una persona schietta, con valori antichi, innamorato del cinema come arte e poco a suo agio nel mondo degli squali col portafoglio pieno. Produsse successi clamorosi come “Don Camillo” quando nessuno gli dava una chance e anche flop storici come il capolavoro di De Sica “Umberto D.” rimanendo fedele alla ricerca di qualità sopra ogni aspetto commerciale. Lasciò in eredità un copione chiamato, appunto, “La Verità sulla Dolce Vita” e Giuseppe Pedersoli ha voluto rendergli omaggio e al contempo diffondere una realtà storica. Il film alterna spezzoni in cui si vedono i protagonisti dell’epoca rilasciare dichiarazioni a momenti di pura fiction documentaristica e la scelta è perfetta per trascinare lo spettatore dentro all’incubo che Peppino Amato visse in quel tempo. Un film, quello di Fellini, che partiva da un budget di 400 milioni e finì col costare il doppio, mentre Amato riceveva minacce dall’altro produttore, Angelo Rizzoli. Amato ci lasciò le penne sulla Dolce Vita, tanto si era indebitato cocciutamente e con eroica intransigenza. Il documentario è un pezzo di storia da far vedere nelle scuole per far capire cosa ci sia dietro ad un capolavoro senza tempo.

Amato, Fellini e Rizzoli
Padre e figlio

IL PERSONAGGIO

Giuseppe Pedersoli è figlio e nipote d’arte. Non deve essere stato facile per lui scrollarsi di dosso il fatto di avere avuto un nonno come Peppino Amato ed un padre meglio noto come Bud Spencer. Eppure Giuseppe ha un’integrità tutta sua e porta avanti il lavoro di produttore e regista in maniera libera ed indipendente. Ovvio è che questo film in un certo qual modo lo doveva alla figura del nonno. Si percepisce l’attaccamento alla tradizione famigliare ed è un plus innegabile. Suo nonno morì quando aveva appena 3 anni ed il padre iniziò solo 3 anni dopo a fare cinema. Aspetto ancora più bizzarro è che “La Dolce Vita” fu il più grande incasso della storia del cinema italiano quando uscì e il record venne superato da “…e continuavano a chiamarlo Trinità”. La storia è passata attraverso la famiglia Pedersoli ed è stato bello conoscerlo.

Luglio 2024

L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
Events for 1 Luglio
Nessun evento
Events for 2 Luglio
Nessun evento
Events for 3 Luglio
Nessun evento
Events for 4 Luglio
Nessun evento
Events for 5 Luglio
Nessun evento
Events for 6 Luglio
Nessun evento
Events for 7 Luglio
Nessun evento
8
9
10
11
12
13
14
Events for 8 Luglio
Nessun evento
Events for 9 Luglio
Nessun evento
Events for 10 Luglio
Nessun evento
Events for 11 Luglio
Nessun evento
Events for 12 Luglio
Nessun evento
Events for 13 Luglio
Nessun evento
Events for 14 Luglio
Nessun evento
15
16
17
18
19
20
21
Events for 15 Luglio
Nessun evento
Events for 16 Luglio
Nessun evento
Events for 17 Luglio
Nessun evento
Events for 18 Luglio
Nessun evento
Events for 19 Luglio
Nessun evento
Events for 20 Luglio
Nessun evento
Events for 21 Luglio
Nessun evento
22
23
24
25
26
27
28
Events for 22 Luglio
Nessun evento
Events for 23 Luglio
Nessun evento
Events for 24 Luglio
Nessun evento
Events for 25 Luglio
Nessun evento
Events for 26 Luglio
Nessun evento
Events for 27 Luglio
Nessun evento
Events for 28 Luglio
Nessun evento
29
30
31
1
2
3
4
Events for 29 Luglio
Nessun evento
Events for 30 Luglio
Nessun evento
Events for 31 Luglio
Nessun evento