PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE PER IL SUICIDIO MEDICALMENTE ASSISTITO

In questi giorni abbiamo ri-cominciato a vedere in città i banchetti per la raccolta di firme con i simboli dell’Associazione Coscioni, che raccolgono le firme per presentare una Proposta di Legge Regionale di
iniziativa popolare dal titolo “Procedure e tempi per l’assistenza sanitaria regionale al suicidio medicalmente assistito”. In Italia, e quindi anche in Veneto, è garantita l’assistenza sanitaria
alle persone malate che ne facciano richiesta e siano in possesso dei requisiti stabiliti dalla sentenza n. 242 del 2019 della Corte costituzionale ( p. es. Stefano Gheller, malato di distrofia muscolare,
ha già ottenuto dall’azienda sanitaria aussl 7 il via libera alla morte assistita, quando vorrà ricorrervi).
Questi requisiti sono:
a) il proposito di suicidio deve essersi autonomamente e liberamente
formato;
b) la persona deve essere tenuta in vita da trattamenti di sostegno
vitale e affetta da una patologia irreversibile;
c) tale patologia deve essere fonte di sofferenze fisiche o psicologiche
che ella reputa intollerabili;
d) il malato deve essere pienamente capace di prendere decisioni libere e
consapevoli;
sempre che tali condizioni e le modalità di esecuzione siano state verificate da una struttura pubblica del servizio sanitario nazionale, previo parere del comitato etico territorialmente competente.
Il principale problema che il Progetto di legge vuole superare è proprio racchiuso in queste ultime righe: dare tempi certi (20 giorni dalla richiesta del malato) alle risposte della commissione medica
multidisciplinare regionale permanente e del comitato etico. Qualora la verifica delle condizioni dia esito positivo, l’accesso alle prestazioni e ai trattamenti di autosomministrazione devono essere erogate nel
termine massimo dei successivi sette giorni. Insomma, basta più le lungaggini attuali, dove al dolore di una scelta difficilissima, si aggiunge il dolore e l’umiliazione di una attesa infinita.

Inoltre la verifica e l’assistenza ai trattamenti devono essere gratuiti e coperti nell’ambito del fondo sanitario regionale. Andiamo a Votare per raggiungere le 7.000 firme richieste entro il
termine di 6 mesi ! Lo so, abbiamo già votato per una normativa nazionale e la Consulta ha ritenuto che quella richiesta di referendum fosse inammissibile, ma se la nostra vita diventasse intollerabile da vivere,
vogliamo poterlo decidere noi !

Vicenza, ricorda

Oggi più che mai da quando è stata istituita, la Giornata della Memoria è pregna di significato. Un momento di

Leggi »

A Teatro si resta giovani

“Più ci rendiamo attivi come Ufficio Partecipazione e meno ci troveremo coinvolti come Assessorato alle Politiche Sociali”, dichiara Matteo Tosetto,

Leggi »

Febbraio 2024

L
M
M
G
V
S
D
29
30
31
1
2
3
4
Events for 1 Febbraio
Nessun evento
Events for 2 Febbraio
Nessun evento
Events for 3 Febbraio
Nessun evento
Events for 4 Febbraio
Nessun evento
5
6
7
8
9
10
11
Events for 5 Febbraio
Nessun evento
Events for 6 Febbraio
Nessun evento
Events for 7 Febbraio
Nessun evento
Events for 8 Febbraio
Nessun evento
Events for 9 Febbraio
Nessun evento
Events for 10 Febbraio
Nessun evento
Events for 11 Febbraio
Nessun evento
12
13
14
15
16
17
18
Events for 12 Febbraio
Nessun evento
Events for 13 Febbraio
Nessun evento
Events for 14 Febbraio
Nessun evento
Events for 15 Febbraio
Nessun evento
Events for 16 Febbraio
Nessun evento
Events for 17 Febbraio
Nessun evento
Events for 18 Febbraio
Nessun evento
19
20
21
22
23
24
25
Events for 19 Febbraio
Nessun evento
Events for 20 Febbraio
Nessun evento
Events for 21 Febbraio
Nessun evento
Events for 22 Febbraio
Nessun evento
Events for 23 Febbraio
Nessun evento
Events for 24 Febbraio
Nessun evento
Events for 25 Febbraio
Nessun evento
26
27
28
29
1
2
3
Events for 26 Febbraio
Nessun evento
Events for 27 Febbraio
Nessun evento
Events for 28 Febbraio
Nessun evento
Events for 29 Febbraio
Nessun evento