Luci Blu: “Anyway”. La via vicentina al tormentone estivo featuring Sir Oliver Skardy.

Ogni estate arrivano le vacanze, il caldo, gli amori estivi e l’immancabile tormentone musicale. Si tratta quasi sempre di un pezzo leggero, di facile ascolto, cantabile e ballabile e che possa far dimenticare tutti i pensieri lasciati a casa assieme alle bollette da pagare. L’estate 2022 si presenta con una prospettiva tutta vicentina al tormentone vacanziero. Loro sono i Luci Blu e il brano si chiama “Anyway” ed è frutto di una collaborazione di massimo rispetto con Sir Oliver Skardy, ex leader degli storici Pitura Freska. Il brano è in realtà il quarto singolo della band berica ma ha indubbiamente l’ambizione di essere quello che li possa portare a sfondare ed il video che lo accompagna ne è la prova. Abbiamo incontrato i Luci Blu per parlarne assieme.

“Ci siamo conosciuti nel 2019 grazie ad amicizie comuni – esordisce Marco Ballardin, beatmaker e voce del duo – ci hanno presentato al festival Fornaci Rosse e praticamente da subito abbiamo capito che potevamo funzionare assieme”. I due ragazzi sono giovani ma con le idee molto chiare su cosa vogliono essere e su dove vogliono arrivare. Cadiamo pure noi nel tranello di chiedere se sono una coppia anche fuori dalla collaborazione artistica e ci dicono che è la domanda a cui devono rispondere più spesso e che la risposta è NO. Ben venga, almeno non ci sarà il rischio di un amore che finisce e che si porta via anche il gruppo. Giulia è la voce e l’immagine della band. Il suo è un canto molto melodico e di grande efficacia che dà ai pezzi una verve internazionale. Inoltre sa giocare alla vocalist sexy e non guasta affatto.

Il retroterra è decisamente bizzarro se si devono giudicare in base ai pezzi editi finora. Marco arriva addirittura dal trash death metal.  “Sono stato bassista e cantante di un quartetto chiamato “Under Siege”. Partecipavamo ai rock contest e facevamo qualche concerto in giro. Quando conobbi Giulia e la sentii cantare mi accorsi di quanto sarebbe stato bello cambiare genere ed unire le nostre personalità. Il primo pezzo si chiamava “Sul Divano”. Tutto nacque molto velocemente e in maniera del tutto spontanea. Passavamo le giornate in sala prove ed arrivava gente con cui ci scambiavamo idee in un clima fluido creativo”.

Che musica fanno i Luci Blu? Verrebbe da dire trap ma non è una trap integralista. Ha più di qualche sfumatura urban e un incedere trip-hop che si inserisce benissimo nel filone cittadino dei vari Sangiovanni, Gianmaria e l’ormai mega star Madame.

A Skardy ci sono arrivati tramite un tecnico con cui lavorano in studio e che ha pensato che al padre del reggae in venesian potesse piacere l’idea a cui i due stavano lavorando. “E infatti gli è piaciuta – ci dice Giulia – e ha scritto la sua parte di cantato col testo in dialetto e poi ci abbiamo lavorato fisicamente assieme”

Marco si occupa delle basi e Giulia più delle armonie vocali. Il testo lo scrivono assieme. Se lui arriva dal trash metal, anche lei stupisce per conoscenze e background. “Ci piace tutto – continua Giulia Menta –  da Frank Zappa ai Pink Floyd, dai Police ai Deep Purple. Ma anche folk irlandese, dubstep, techno. Insomma, la musica bella che c’è in tuti i generi”. Giulia prende lezioni di canto da quando aveva 12 anni ed è anche batterista. Attualmente studia pittura all’accademia delle belle arti di Venezia.

“Anyway” è uscito il 28 aprile ma il video è arrivato nelle piattaforme il 20 maggio. Il concetto del brano si rispecchia nel clip, ovvero la libertà e l’inclusività in tutte le sue forme, raccontare il grande circo della società, dal trapper che si veste ed ostenta soldi e ricchezza a chi invece è più pacato ed introverso. Il messaggio è: niente è davvero sbagliato, tutti possono avere il proprio spazio nella società di oggi. “Skardy era sulla stessa nostra linea – prosegue Marco – e si è creato un contrasto interessante tra noi e lui. Il pezzo poi non è il solito reggeaton ed inoltre è ironico e anche per questo a lui è piaciuto”.

Una musica scanzonata e leggera come questa può comunicare qualcosa di più profondo, e l’umorismo e l’atteggiamento easy del duo permette alle canzoni di calarsi nelle realtà espresse dal testo senza pesi. Anzi, ai ragazzi piace proprio immedesimarsi nelle situazioni o negli atteggiamenti che vogliono criticare e farlo senza comunicare una lamentela ma semplicemente divertendosi.

E i live? “Ci stiamo preparando per portare in scena uno spettacolo coerente con quella che è la nostra idea di fondo. Uno show coreografico, bello anche da vedere. D’altronde siamo Luci Blu perché ci piacevano le lucine del mixer nello studio. Tante luci, tanti riferimenti, tante strade”.

Dicembre 2022

L
M
M
G
V
S
D
28
29
30
1
2
3
4
Events for 1 Dicembre
Nessun evento
Events for 2 Dicembre
Nessun evento
Events for 3 Dicembre
Events for 4 Dicembre
Nessun evento
5
6
7
8
9
10
11
Events for 5 Dicembre
Nessun evento
Events for 6 Dicembre
Nessun evento
Events for 7 Dicembre
Nessun evento
Events for 8 Dicembre
Nessun evento
Events for 9 Dicembre
Nessun evento
Events for 10 Dicembre
Nessun evento
Events for 11 Dicembre
Nessun evento
12
13
14
15
16
17
18
Events for 12 Dicembre
Nessun evento
Events for 13 Dicembre
Nessun evento
Events for 14 Dicembre
Nessun evento
Events for 15 Dicembre
Nessun evento
Events for 16 Dicembre
Nessun evento
Events for 17 Dicembre
Nessun evento
Events for 18 Dicembre
Nessun evento
19
20
21
22
23
24
25
Events for 19 Dicembre
Nessun evento
Events for 20 Dicembre
Nessun evento
Events for 21 Dicembre
Nessun evento
Events for 22 Dicembre
Nessun evento
Events for 23 Dicembre
Nessun evento
Events for 24 Dicembre
Nessun evento
Events for 25 Dicembre
Nessun evento
26
27
28
29
30
31
1
Events for 26 Dicembre
Nessun evento
Events for 27 Dicembre
Nessun evento
Events for 28 Dicembre
Nessun evento
Events for 29 Dicembre
Nessun evento
Events for 30 Dicembre
Nessun evento
Events for 31 Dicembre
Nessun evento