Lo spettacolo di fine corso del “Teatro di Cittadinanza” di Mattia Berto. Si libera il Minotauro al Teatro Astra.

Tutto ebbe inizio quando il re di Creta, Minosse, chiese in dono al dio del mare, Poseidone, un toro che avrebbe sacrificato in suo onore.
Poseidone accettò e fece emergere dalle onde uno splendido esemplare di toro bianco, talmente bello che il re, invece di sacrificarlo, decise di tenerlo come toro da monta per la sua mandria. Poseidone, per punire Minosse per la disobbedienza, fece innamorare sua moglie Pasifae del toro. La donna, infatti, perse la testa per quel bellissimo animale e non desiderava altro che di accoppiarsi con lui. Dalla loro unione nacque Asterio, una creatura dalle sembianze metà di uomo e metà di toro: il Minotauro.

Bestia talmente feroce che venne isolata in un labirinto, fatto costruire da Dedalo, dal quale era impossibile uscire. L’orrore rappresentato dal Minotauro, fu però affrontato e vinto da Teseo, figlio di Egeo, re di Atene. Di lui si innamorò la giovane Arianna, figlia del re di Creta Minosse e di Pasifae. Per amore, tradì il fratellastro Minotauro, e consegnò a Teseo un gomitolo di lana che lui, all’ingresso del labirinto, cominciò a dipanare finché, attraverso cunicoli, sale, corridoi, non incontrò il feroce Minotauro. Dopo una dura lotta, riuscì ad ucciderlo spezzandogli il collo. A questo punto, riavvolgendo man mano il filo che gli aveva legato Arianna, riuscì a trovare facilmente l’uscita del labirinto.

Questa è la storia. E da qui nasce lo spettacolo che Mattia Berto ha concepito come azione finale del suo corso sul teatro di cittadinanza di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo. Il maltempo ha purtroppo causato lo spostamento al chiuso della rappresentazione che in origine avrebbe dovuto tenersi nel giardino esterno del Teatro Astra. Alle 20 precise il pubblico accede alla platea e si trova un cerchio di minotauri sul palco che danzano e mimano rituali dionisiaci ed espressioni di disumana liturgia. Uomini e donne con le corna, imprigionati nel labirinto cittadino (quello sarebbe dovuto essere il senso se visto all’aperto) che cercano libertà. E allora entra in scena il pubblico che diventa metafora e impersonificazione di Teseo. Un Teseo che però non uccide la bestia ma la libera. E quindi Mattia Berto offre ad ognuno un biglietto in cui è riportata l’istruzione da seguire per relazionarsi con uno dei minotauri. Nei nostri troviamo due ingaggi:

selfie fatto

Dopo un lungo e continuo scambio col pubblico alla fine il minotauro è salvo, e Teseo affrancato. Tutti uniti in un’unica celebrazione festante, gli esseri non più mostruosi e feroci, stappano bottiglie di vino e ne offrono al pubblico.

La forza del teatro di Berto sta nel far ripensare il rapporto tra la comunità e gli spazi e poi all’interno della comunità stessa. L’uso dei classici porta a confrontarsi con archetipi e a riviverli inseriti nella modernità. Teseo oggi non è meno bestia del minotauro e quest’ultimo va salvato, non ucciso, proprio perché la relazione, il dialogo e il dibattito, sono il logos della moderna polis.

Teatro come liberazione fisica, teatro come dimensione sensoriale. Teatro come continua scoperta delle nostre radici.

Febbraio 2023

L
M
M
G
V
S
D
30
31
1
2
3
4
5
Events for 1 Febbraio
Nessun evento
Events for 2 Febbraio
Nessun evento
Events for 3 Febbraio
Nessun evento
Events for 4 Febbraio
Nessun evento
Events for 5 Febbraio
Nessun evento
6
7
8
9
10
11
12
Events for 6 Febbraio
Nessun evento
Events for 7 Febbraio
Nessun evento
Events for 8 Febbraio
Nessun evento
Events for 9 Febbraio
Nessun evento
Events for 10 Febbraio
Nessun evento
Events for 11 Febbraio
Nessun evento
Events for 12 Febbraio
Nessun evento
13
14
15
16
17
18
19
Events for 13 Febbraio
Nessun evento
Events for 14 Febbraio
Nessun evento
Events for 15 Febbraio
Nessun evento
Events for 16 Febbraio
Nessun evento
Events for 17 Febbraio
Nessun evento
Events for 18 Febbraio
Nessun evento
Events for 19 Febbraio
Nessun evento
20
21
22
23
24
25
26
Events for 20 Febbraio
Nessun evento
Events for 21 Febbraio
Nessun evento
Events for 22 Febbraio
Nessun evento
Events for 23 Febbraio
Nessun evento
Events for 24 Febbraio
Nessun evento
Events for 25 Febbraio
Nessun evento
Events for 26 Febbraio
Nessun evento
27
28
1
2
3
4
5
Events for 27 Febbraio
Nessun evento
Events for 28 Febbraio
Nessun evento